Home » CGNotizie » Capitulum Generale 2015: Cronaca 15º giorno

Capitulum Generale 2015: Cronaca 15º giorno

F_day25

La quindicesima giorntata di Capitolo, che ha aperto la terza settimana di lavori, è iniziata con una prima presentazione delle Commissioni, che si dovranno costituire per elaborare le proposte che orienteranno il cammino dell’Ordine nel prossimo sessennio.

Le Commissioni sono state pensate a partire dai temi trattati durante le prime due settimane di lavori capitolari, riflettendo cioè sulla Relazione del Ministro generale, sull’Instrumentum Laboris e sulle Relazioni dei Presidenti delle Conferenze. Nei prossimi giorni verranno definiti con precisione gli argomenti che ciascuna di esse affronterà e chi ne farà parte.

Il cuore della giornata è stata però la bella condivisione con tutta la Famiglia Francescana. In mattinata sono stati, infatti, con noi Fr. Stefan Kozhu, Vicario generale OFMCap, Fr. Marco Tasca, Ministro generale OFMConv, il nostro fratello Tibor Kauser, Ministro generale OFS e Sr. Klara Simunovich, rappresentante della Conferenza Francescana Internazionale degli Istituti del Terz’Ordine Regolare. Tutti, esprimendo la loro gioia nel condividere questo momento con i Fratelli del Capitolo, hanno espresso i loro auguri per il lavoro che ci attende e il loro comune auspicio perché, tra le indicazioni dei lavori capitolari, vi sia quello di continuare a promuovere la collaborazione e la fraternità tra i differenti rami del frondoso albero della nostra Famiglia.

La sessione del pomeriggio ha ha visto la presenza della francescana secolare Marie Dennis, CO-presidente di Pax Christi International, associazione impegnata a promuovere la pace e la riconciliazione. La sorella Marie, ha interpellato l’Assemblea con la sua riflessione su cosa significhi nella nostra società applicare i principi cristiani e francescani di fraternità universale e di pace e ci ha lasciati con queste due provocanti domande: quale delle sfide presentate vi pare la più urgente? Che azioni specifiche possiamo intraprendere noi, Frati minori riuniti in Capitolo, per rispondere a queste sfide? … Queste domande sono state il motore della riflessione nei gruppi capitolari e poi, in un clima di preghiera, dell’incontro di lettura orante della Parola, con cui si sono chiuse le attività della giornata.