Home » CGNotizie » Capitulum Generale 2015: Cronaca 19º giorno

Capitulum Generale 2015: Cronaca 19º giorno

F_day29

La diciannovesima giornata capitolare è stata fondamentalmente dedicata al lavoro nelle diverse Commissioni, che hanno come scopo quello di definire le proposte che saranno discusse in Aula e che riguarderanno temi importanti della nostra vita, come le relazioni fraterne e con il Creato, la formazione e gli studi, la vita di orazione e devozione, il governo e il servizio dell’autorità, il carisma della povertà e lo stile di vita, gli orientamenti per la gestione economica della Curia, la missione ad gentes e le nuove forme di evangelizzazione. Data la complessità dei temi trattati, prima di presentare le proposte si sta favorendo il lavoro delle Commissioni, dando loro tempo per riflettere e discutere.

Nella seconda sessione della mattinata, però, questa riflessione è stata interrotta per accogliere il Rettore Magnifico della Pontificia Università Antonianum, Sr. Mary Melone, e il Vice Rettore, Fr. Agustín Hernández Vidales, invitati perché informassero il Capitolo generale dell’attuale situazione dell’Università dell’Ordine. La loro presenza è stata anche l’occasione per il Ministro generale di ringraziare ufficialmente il predecessore di Sr. Mary, Fr. Martín Carbajo Núñez, che per un periodo aveva ricoperto l’ufficio di Rettore facente funzione.

Il Rettore e il Vice Rettore, dopo aver ringraziato tutto quanto l’Ordine e, in particolare, le sue Istituzioni più direttamente coinvolte nella collaborazione con l’Università, hanno presentato una realtà accademica che, pur non esente da difficoltà come il reperimento dei docenti, il limitato numero di studenti e quelle economiche, garantisce un’offerta formativa di qualità, mentre offre un servizio all’intera Famiglia Francescana. Tutto ciò si traduce in un impegno accademico, espressione della ricchezza del carisma francescano nella Chiesa, che mira ad offrire una formazione orientata all’evangelizzazione. Questo in concreto significa attenzione ai temi di interesse francescano come la pace, la giustizia e la custodia del creato, l’ecumenismo e il dialogo interreligioso, lo studio critico delle fonti del francescanesimo, sempre affrontati a partire da una prospettiva francescana di studio.

Al termine il Ministro generale ha espresso, a nome di tutti i Capitolari, la riconoscenza per tutte le attività che si svolgono nell’Università e ha esortato a continuare a crescere nella qualità dell’offerta, mantenendo sempre una prospettiva evangelica.

Il lavoro del pomeriggio, in cui si è continuata la riflessione nelle Commissioni, è stato allietato durante l’abituale pausa da un breve intrattenimento musicale offerto da un gruppo di pellegrini giapponesi legati alla Famiglia Francescana.

Questo momento di musica e la ricreazione dopo la cena sono stati una nota di gioia in mezzo al lavoro intenso di questa giornata.