Home » CGNotizie » Capitulum Generale 2015: Cronaca 26º giorno

Capitulum Generale 2015: Cronaca 26º giorno

F_day5

La 26a giornata capitolare, penultima del Capitolo, si potrebbe riassumere in una sola parola, una parola che è stata ripetuta molte volte: votazioni, votazioni, votazioni…

Si è cominciato nella prima sessione della mattina, votando le proposte della Commissione per la revisione degli Statuti generali, che ieri non si era finito di votare. Quindi, dopo l’abituale pausa di mezza mattina, si è continuato a votare le proposte delle diverse Commissioni, riviste dall’apposita ‘Commissione per la revisione delle proposte’.

Alcuni video preparati dalle diverse Province sulla loro vita e le loro attività, sono stati l’occasione per distrarre gli occhi e la mente, andando oltre i placet, non placet, placet iuxta modum, abstineo…

Il pomeriggio ci ha riservato …. altre votazioni! E così abbiamo continuato con le votazioni delle proposte delle Commissioni, iniziata in mattinata.

Una nota di fraternità è stata offerta dai Fratelli delle Province della Polonia che, nella pausa del pomeriggio, ci hanno allietato con un’abbondante varietà di prelibati dolci tipici delle loro zone.

Ma ci aspettava ancora, prima di terminare i lavori, il lungo elenco delle proposte presentate dalle Commissioni … eppure, nonostante non siano mancati i momenti di confusione – una volta per colpa degli apparecchi elettronici usati per votare, una volta per le diverse redazioni dei testi dovuti alle traduzioni, ecc. – siamo riusciti a portare a termine i lavori previsti.

E così, alla fine della giornata ci aspettava … un’altra votazione! Questa volta sulla modalità per pagare le spese del Capitolo.

La preghiera dei vespri e la cena (questa volta senza votazioni!) hanno concluso la penultima giornata dei lavori capitolari.