Home » CGNotizie » Capitulum Generale 2015: Cronaca 9º giorno

Capitulum Generale 2015: Cronaca 9º giorno

F_govuscente

La nona giornata capitolare è stata moderata da Fr. Carlo Serri ed è cominicata con il consueto momento di preghiera, a cui è seguito un programma vario ed intenso. Il primo ad intervenire è stato Fr. Julio Bunader, Vicario generale, che in veste di Procuratore generale dell’Ordine ha introdotto la Relazione dell’ufficio della Procura, presentata da Fr. Valentino Menegatti, Vice Procuratore.

Li accompagnava Fr. Albert Schmucki, della Commissione “Fedeltà e perseveranza”, che ha informato sui lavori svolti dalla Commissione in questo sessennio.
Quanto esposto da Fr. Valentino e da Fr. Albert ha suscitato numerosi interrogativi a proposito dei motivi profondi dei tanti abbandoni avvenuti nell’Ordine in questi anni e su come tentare di dare risposte a queste situazioni. La riflessione è, così, proseguita nei gruppi, che hanno formulato diverse proposte e hanno considerato opportuno che la Commissione “Fedeltà e perseveranza” continui anche in futuro il suo lavoro. E’ stato, poi, molto apprezzato che il lavoro di questa Commissione non si sia fermato all’esame degli aspetti antropologici e sociologici, ma abbia cercato delle risposte a partire dalla spiritualità, investigando il rapporto che si instaura tra vita di fede, momenti di crisi e possibile accompagnamento.

Il lavoro del pomeriggio ha visto tre momenti molto diversi: nel primo si è continuata la presentazione delle Conferenze, dove hanno parlato i Presidenti della CONFRES, della Conferenza del Cono Sur, dell’Asia dell’Est, Australia e Oceania e quella anglofona, che, supportati dalle immagini, hanno illustrato la ricchezza e la varietà dei contesti in cui i Frati sono presenti; nel secondo momento, presieduto da S.Em.R. Francisco Javier Errázuriz Ossa, si è svolto il primo prescrutinio per l’elezione del Ministro generale, che ha visto una larga maggioranza convergere sul nome di Fr. Michael Perry; nel terzo momento la celebrazione dei Vespri ha costituito la cornice più adeguata per dire il nostro grazie al Governo uscente.

La cena e la successiva ricreazione sono state l’occasione per continuare ad esprimere il ringraziamento ai Fratelli che, nell’ultimo sessennio, hanno serrvito con generosità e dedizione tutto l’Ordine.